I CHING appartengono alla tradizione e alla cultura cinese.Non è semplice in poche righe definire il senso, il significato e l’importanza di questo antichissimo testo arrivato fino a noi dopo circa 5 millenni, Ha molte sfaccettature, molte significati e può essere utilizzato in molti modi. In occidente, in generale e in modo molto riduttivo, spesso viene considerato un testo divinatorio che fornisce oracoli che a loro volta debbono essere interpretati. In realtà indica un percorso, un senso della vita e del comportamento, un invito e leggersi dentro, un consiglio, un rompicapo sul quale meditare e si potrebbe continuare così quasi all’infinito.

Cosa sono i Ching: storia, origine e tradizione

Le origini de I Ching – chiamato anche Libro dei Mutamenti - affondano le loro radici nel mito e nella storia, dove è veramente difficile distinguere l’uno dall’ altra, dove i personaggi si mescolano e si confondono in una ridda di verità, leggenda, spiritualità e concretezza.

Comunque tutti sembrano d’ accordo nell’attribuire, tra gli altri, a Fu Hsi, mitico primo imperatore della Cina, vissuto circa 5000 anni fa’, e ad altri tre personaggi dell’ epoca la prima creazione dei trigrammi. Poi vengono elaborati ulteriormente nel corso dei millenni, fino ad arrivare alla stesura degli esagrammi. Per passare a tempi molto più recenti, anche la psicoanalisi, in particolare Jung, si è interessata al Libro dei Mutamenti.

Comunque I Ching  si basano sulle combinazioni di otto trigrammi. Ogni trigramma è formato da tre linee, che possono essere intere, dette anche continue, o spezzate. Quelle intere hanno polarità positiva e sono di natura Yang, quelle spezzate hanno polarità negativa e sono di natura Yin.

Trigrammi: cosa sono, quali sono e a cosa corrispondono


I Trigrammi, formati dalla combinazione delle tre linee, sono i seguenti :

  Trigramma     Nome e Descrizione
trigrammi_1_FUOCO

Il trigramma del FUOCO - LI

è formato da una linea intera, una spezzata e una intera. Rappresenta la luce, la forza, la chiarezza, la passione, l’ ardore e il fuoco che scalda e distrugge. Nella famiglia è la figlia di mezzo.

trigrammi_2_TERRA

Il trigramma della TERRA - KUN

è composto da tre linee spezzate. Rappresenta un contenitore, un vaso, l’ accoglienza, la fertilità. Rappresenta simbolicamente la “madre”, che accoglie, nutre e contiene. Nella famiglia è la madre.

trigrammi_3_LAGO

Il trigramma del LAGO - TUI

è composto da una linea spezzata e due intere. Rappresenta la dolcezza, la serenità, la gioia, l’ indulgenza e la tolleranza, ma anche la solidità interiore e la determinazione del pensiero. Nella famiglia è la figlia minore.

trigrammi_4_CIELO

Il trigramma del CIELO - CHIEN

è formato da tre righe intere. Rappresenta il principio creativo, la forza, l’autorevolezza, la solidità, la fermezza. Ma anche il comando e la provocazione. Nella famiglia è il padre.

trigrammi_5_ACQUA

Il trigramma dell’ ACQUA - KAN

è costituito da una linea spezzata, una intera e una spezzata. Rappresenta l’adattabilità alle circostanze, la tenacia, la solitudine, la sensualità e la malinconia, l’ accoglienza. Nella famiglia è il figlio di mezzo.

trigrammi_6_MONTAGNA

Il trigramma della MONTAGNA - KEN

è composto da una linea intera e da due linee spezzate. Rappresenta la riflessione, la meditazione, la sosta tra la fine di un periodo e l’ inizio di un altro, la stabilità, il riposo, l’arresto in attesa di un cambiamento. Nella famiglia è il figlio minore.

trigrammi_7_TUONO

Il trigramma del TUONO - CHEN

è formato da due linee spezzate e da una linea intera. Rappresenta il movimento, l’energia, la forza vitale, la rinascita, la decisione, ma anche l’ inquietudine, la stravaganza e la precipitazione. Nella famiglia è il figlio maggiore.

trigrammi_8_VENTO

Il trigramma del VENTO - SUN

è costituito da due linee intere e da una linea spezzata. Rappresenta la flessibilità, la forza che penetra ovunque, l’ acutezza, la perspicacia, ma anche l’ inquietudine, l’ imprevedibilità, la dispersione, la confusione. Nella famiglia è la figlia maggiore.



Dagli otto trigrammi sopra riportati in modo piuttosto riassuntivo, si ricavano i 64 esagrammi. Ogni esagramma è formato da due trigrammi, uno superiore e l’ altro inferiore, per un totale di sei linee. 

L’ interpretazione di ciascun esagramma è molto complessa e va eseguita considerando ogni linea e la relativa posizione che questa occupa all’interno dell’esagramma stesso. Ogni esagramma ha un nome cinese, ideogramma, e di questo se ne riporta la traduzione che più si avvicina al senso e allo spirito dell’ ideogramma stesso

Qui di seguito si riportano i 64 esagrammi con il numero, il nome in italiano e le 6 linee che rappresentano di ogni esagramma.


I-Ching Esagrammi



Per dare un’ ulteriore sintesi dei rapporti che intercorrono tra gli otto trigrammi e i 64 esagrammi, si fornisce questa ulteriore tabella che riporta sulla barra orizzontale e sulla barra verticale gli otto trigrammi. Dall’ incrocio di ogni trigramma con ciascuno degli altri, si ottengono i relativi 64 esagrammi, che vengono indicati con il numero proprio di ogni esagramma.


Inoltre, gli otto trigrammi corrispondono, ciascuno, ad una direzione cardinale secondo la “rosa dei venti” e possono essere resi in sintesi con questo prospetto, che nella rappresentazione classica reca al centro il TAO, nel quale interagiscono le due forze polari : YANG che rappresenta l’ energia del Cosmo e Yin che rappresenta l’ energia della Terra. 

 

Come si consultano i Ching?

Sul Libro dei Mutamenti si sono scritte anche opere monumentali e, al presente, viene letto, tradotto, commentato, consultato e, come si diceva precedentemente, l’ aspetto divinatorio non è certo il più importante. Esistono varie metodologie per consultare I CHING, tra le quali si ricordano il metodo degli steli di mille foglie, il metodo delle tre monete e il metodo delle sei tavolette.

I ching Esagrammi e consultazione dell’Oracolo

Siamo consapevoli della grande importanza dei 64 esagrammi, ma in questa sede vogliamo proporre una “versione” più leggera, per ottenere non soltanto un Oracolo, ma anche e soprattutto un consiglio, un’ indicazione, un suggerimento.

E’ possibile scaricare i 64 esagrammi, stamparli, plastificarli se possibile, e ritagliarli. In ogni “carta” viene riportato il numero, il nome e il grafico dell’esagramma. Poi, nell’ impossibilità di riportare un’ interpretazione esaustiva dello stesso esagramma, viene indicata una parola che ne costituisce una sintesi estrema e che deve essere usata come consiglio, come oracolo, come divinazione, come percorso. E non è soltanto un gioco.

Il mazzo de I-Ching

Come si consultano le carte dei Ching scaricate da questo sito?

Come sopra indicato, dopo aver stampato e ritagliato le 64 carte, si cerca un luogo tranquillo, ci si mette comodi, si mescolano gli esagrammi con calma e per qualche minuto.
Si pone una domanda, possibilmente a mezza voce, si allarga il mazzo sul tavolo in modo tale che le scritte non siano visibili e se ne estraggono lentamente tre. Si pone l ‘attenzione sulle tre parole che sono scritte nella parte bassa delle tre carte e si cerca l’ interpretazione più giusta in rapporto al quesito che era stato posto in precedenza. 

Tutta l’operazione è abbastanza semplice e il risultato sarà l’ oracolo per la domanda avanzata al Libro dei Mutamenti, che può riguardare ogni aspetto della vita, amore, lavoro, decisioni da prendere, scelte economiche. E’ importante avvicinarsi ai Ching con rispetto e porre domande importanti e non banali. Certamente si otterrà un’ ispirazione, un’ indicazione, un consiglio.

Contatti

 

  (+39) 010 464 879
  (+39) 334 6195195

   info@ilcerchiodiiside.it

Novità in Corsi Online